Venerdì 18 ottobre si è svolta presso la Discoteca Il Globo di Borgo Vercelli la serata di premiazione del circuito Alpi Challenge 2019, da quest’anno valido come Super Prestige Tricolore Acsi.
Il Velo Club Vercelli è stato protagonista della serata, premiato come società vincitrice della classifica a squadre, un incredibile successo arrivato dopo il terzo posto dello scorso anno; per il sodalizio vercellese ben 3 tesserati sono stati premiati come vincitori delle rispettive categorie: Mirco Alghisi tra i veterani A, Gabriele Schianta nei veterani B e Giorgio Vettori nei supergentleman B. Oltre a loro altri 5 compagni sono riusciti a classificarsi nei primi 8 delle proprie categorie di appartenenza, e quindi ad essere premiate: Luigi Vitali e Nazzareno Cavallaro 4° e 6° nei senior, Gabriele Fabbri 8° nei gentleman B, Jose Aportone 8° nei supergentleman A e Giovanni Gibin 3° nei supergentleman B.
Un emozionato Presidente Venio Trebaldi ha sollevato l’ambito trofeo sul palco, circondato da tutta la squadra; citando le sue parole “questo successo è stato raggiunto con l’impegno di tutti i componenti, ed è stato il traguardo di un lungo cammino iniziato nel lontano 2014 grazie alle partecipazioni e all’insistenza dei pionieri Luigi Vitali e Domenico Cavallaro (anche se le primissime partecipazioni risalgono addirittura al 2013 sempre con Domenico e Nazzareno Cavallaro), che hanno visto lontano e insistito con la dirigenza della società nel voler coinvolgere sempre più compagni di squadra e poi voler far entrare, timidamente e con l’umiltà degli ultimi arrivati, il Velo tra le società organizzatrici del campionato. Le prime stagioni trascorse con i primi piazzamenti individuali nei primi 8 di categoria, da parte nostri dei ragazzi, e poi i successi di tappa, per concludere con i piazzamenti tra le prime 8 società.”
In questo 2019 il Velo ha registrato 8 vittorie di categoria individuali, sempre con Mirco Alghisi (3 tappe), Giorgio Vettori (3 tappe) e Gabriele Schianta (2 tappe), più di 15 piazzamenti sul podio e 2 affermazioni nella classifica a squadre: ha provato a condurre subito il campionato vincendo la classifica per società nella prima tappa a Vigliano, ha tenuto botta nella parte centrale del circuito, quando il caldo e la vicinanza degli impegni rendeva difficile una partecipazione massiccia, ma comunque senza mai scendere oltre il 3° posto, ed infine il finale con il botto a Casale Monferrato a settembre, vittoria facendo più del doppio dei punti sulla seconda società classificata.
Tutto questo collaborando sempre con il comitato organizzatore e con l’ente Acsi, e cercando di evitare sempre inutili atteggiamenti di arroganza e superiorità nei confronti delle altre squadre, siano queste le altre società organizzatrici che il Velo Club Valsesia, che alla fine si è dimostrato il team diretto concorrente per il primato. Vincenti sì, ma umani…come dimostrano i numerosi episodi di assistenza che gli accompagnatori Claudio Greguoldi e Giorgio Rapegia in ammiraglia hanno prestato a ciclisti in difficoltà di altre società (cambi ruote, acqua e rientri in gruppo) o quando buona parte della squadra si fermava per aspettare i compagni in caso di forature pneumatici.
E con lo stesso spirito il Velo Club si prepara a lanciare la sfida per il 2020 come squadra detentrice del Super Prestige Tricolore Acsi…nuove squadre si affacceranno nell’organizzazione del circuito e molte novità regolamentari ci saranno il prossimo anno…e il Velo sarà della partita!