Per la Pallacanestro Femminile Vercelli è giunto quasi il momento di scendere in campo con tutte le formazioni che quest’anno il sodalizio vercellese metterà in cantiere.
Domenica scorsa c’è stato l’esordio vincente nel campionato di serie C a Rivalta, il prossimo 5 novembre scatterà il torneo Under 18, con il derby con Junior Casale, il 15 novembre quello Under 14, con la formazione allestita insieme con U.B. Cigliano e G.S. Saluggia che giocherà ad Alice Castello, e poi a seguire le Under 13 delle classi 2007/2008 e, più avanti, il Trofeo Esordienti, riservato alle 2008, in sinergia con CMB Bugs Vercelli.
Per organizzare, gestire e svolgere questa mole di attività è facile immaginare che siano necessarie risorse economiche, che l’Associazione Sportiva deve assolutamente reperire in misura sufficiente. A questo proposito un grosso contributo viene dalle famiglie delle ragazze del settore giovanile, che versano una quota annuale di frequenza e costituiscono una fonte essenziale per la sopravvivenza del sodalizio. Poi vi sono quelli che invece di definire “sponsor” in società si preferisce chiamare “Amici”, e che meritano di essere ricordati tutti insieme perché senza di loro diverrebbe difficilissimo realizzare il progetto sportivo della PFV.

Essi sono:
Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, che da alcuni anni sostiene la PFV nelle sue attività sul territorio vercellese; Fondazione Candido Cannavò per lo Sport, intitolata all’indimenticato direttore della Gazzetta dello Sport, che quest’anno ha inteso “adottare” la formazione Under 13 dell’associazione, nell’ambito della divulgazione dei propri valori fondativi; Carmen Fiori, fiorista in Corso Abbiate 26 a Vercelli, che affiancherà la formazione Under 18; Carrozzerie del Borgo di Giovanni Giolitto, con sede operativa a Caresanablot; Gieffe Telecomunicazioni di Federico Gibbin, con sede operativa in via W. Manzone 5 a Vercelli, ove opera nel settore delle telecomunicazioni, impianti di sorveglianza e satellitari; Impresa Funebre Parenti di Vingiano Maurizio & C. s.a.s , di C.so Abbiate 34/36 a Vercelli, operante nel settore delle onoranze funebri; Ferraro Assicurazioni, della dott.ssa Betty Ferraro, broker assicurativo di Via Duchessa Jolanda 27; Bar Principe, all’inizio di Viale Garibaldi, della famiglia Bordonaro, da tempo al fianco della PFV; Marazzato Soluzioni Ambientali s.r.l. di Borgo Vercelli, che svolge attività di servizi ambientali; Ottica Trabuio, di Vercelli, dei fratelli Trabuio professionisti dell’ottica; Sport & Svago di Francesco Della Torre, ditta operante nel settore dell’organizzazione di centri estivi e doposcuola comunali nelle province di Novara, Vercelli e Torino; Pizzeria “Acquapazza” di C.so Gastaldi a Vercelli, da sempre al fianco delle cestiste per i dopo partita; SI. FAB. Officina Meccanica – Lavorazioni meccaniche di precisione – Via Donato 15 bis Vercelli, di Fabiana Longhi ex giocatrice della PFV; Rodi s.n.c. di Vercelli, Via XXVI Lancieri 17/21, operante nel settore degli articoli antincendio, antinfortunistica e cartellonistica; Bo & Ferrarotti, Agenzia Assicurativa di Generali Assicurazioni a Casale M.

Alle soglie dei campionati, quindi, l’ASD Pallacanestro Femminile Vercelli intende esprimere la propria profonda riconoscenza a questi amici che hanno deciso di affiancarla in questa avventura, lungo il percorso di crescita strutturale e tecnica che essa ha progettato di seguire oggi e per i prossimi anni.